Corso di Escursionismo Avanzato 2016

Dall’epica migrazione dei Boeri che, nella prima metà dell’Ottocento, si spostarono dalle
regioni
sud-orientali del Sudafrica verso il nord-est del paese, nota come “Grande Trek”
(grande
cammino), sembra derivi il termine “trekking”, che in italiano, come è noto, si
traduce col meno
romantico “escursionismo”. Comunque lo si voglia pronunciare,
nella suggestiva veste
anglosassone o nella più ruspante versione italica, il termine
“escursionismo” sta dunque a
significare uno spostamento a piedi anche molto lungo,
attraverso luoghi più o meno impervi e
avente come finalità la conoscenza intrinseca
dei luoghi esplorati. Quindi esplorazione e
conoscenza sono le parole chiave della
grande avventura fisico-culturale cui tende l’escursionista;
ma l’avventura, per quanto
affascinante, è anche rischiosa, altrimenti che avventura è? Nasce così
la necessità
di affrontare l’escursionismo con l’adeguata preparazione fisico-teorica atta a ridurre i

rischi entro livelli ragionevolmente accettabili, anche per non sovraccaricare di lavoro
le già
esauste squadre del Soccorso Alpino, ed è per questo che il CAI tramite le
proprie Sezioni
organizza corsi di escursionismo adeguati ai vari livelli di difficoltà.
La nostra Sezione propone per il 2016 un corso di livello avanzato che si rivolge a chi,
avendo già
le cognizioni di base, vuole ampliarle per essere in grado di pianificare ed
eseguire percorsi più
lunghi e impegnativi nella relativa sicurezza che solo la
consapevolezza dei rischi e dei propri limiti
può dare.

SCARICA I MODULI

AUTOCERTIFICAZIONE
 DOMANDA
 PROGRAMMA
 QUESTIONARIO
 REGOLAMENTO
 LOCANDINA