Il gestore del Rifugio Rossi ricorda il Maestro Luigi Roni

Riceviamo dal gestore del Rifugio Rossi un ricordo del Maestro Luigi Roni, scomparso oggi. Alla famiglia del Maestro le più sentite condoglianze della Sezione CAI di Lucca.

Questa notte se n’è andato il Maestro Luigi Roni. Era in terapia intensiva a Lucca e non ce l’ha fatta.

Era il 2004 ed era di luglio ed era di sabato, forse. Sopra il Rifugio il sole e un cielo azzuro, me lo ricordo bene. Molti escursionisti ne approfittavano per fermarsi a pranzo, per condividere momenti di leggerezza. Ad un tavolo di fuori c’era una compagnia; la mia compagna, abbassando la voce, mi indica quello con la barba: è il Maestro Luigi Roni. Un basso di fama mondiale quel giorno era al Rifugio Rossi !

Da tempo mi sarebbe piaciuto vedere un concerto di lirica al Rifugio, fosse pure per sfida. Cosi, incerto e titubante, mi avvicino, mi presento e poi chiedo: “Maestro lei cosa ne pensa di una sua esibizione proprio qui al Rifugio, un concerto sembrerebbe inverosimile vero?”. Sono preparato, ora mi manda a quel paese.

Solleva il viso dal piatto, mi guarda e mentre tutti rimangono in un silenzio sospeso, mi fa: “tu sei matto, ma io sono piu’ matto di te!” e ride di gusto.

L’anno dopo il concerto era cosa fatta e cosi per gli anni a venire fino all’anno scorso, sempre alla metà di agosto. Tante sono state le edizioni emozionanti e partecipate, perché tu, Maestro, hai sempre inseguito l’idea del canto e del suono tra i monti come un momento di consolazione, di distrazione virtuosa, come una delle tante vie alla bellezza, ed in tanti ci siamo incamminati sul sentiero che indicavi.

Non si trattava di solo melodramma: come un abile sarto riuscivi a tenere insieme il “bel canto” con l’attualità, Turandot con i canti alpini, per te era naturale. Era due anni fa, te li ricordi vero gli applausi che scendevano dal pendio diventato galleria di teatro per l’Halleluja di Cohen?

Maestro, quest’anno ti avrei chiesto di dedicarci “Nessun dorma”. Sono sicuro che ci saremmo alzati tutti in piedi e tutti, con tutte le energie possibili, avremmo cantato con te: “dilegua o notte, all’alba vincerò!”.
Quest’anno l’avremmo urlato anche stonando, come inno alla vita, per noi e per te.

Ciao Luigi, oggi mi sento solo.

Antonello Chiodo

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si possono distinguere diverse categorie:

Cookie di "terze parti"

Visitando il presente sito web si potrebbero ricevere cookie da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn, oppure sistemi di visualizzazione di contenuti multimediali embedded (integrati) come ad esempio Youtube, Flikr. Si tratta di parti generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina web del sito ospitante visitato. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione dell'eventuale comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente. Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: con la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici potrebbe compromettere l'utilizzo ottimale del sito. La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti". A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione. In internet è facilmente reperibile la documentazione su come impostare le regole di gestione dei cookies per il proprio browser, a titolo di esempio si riportano alcuni indirizzi relativi ai principali browser:

Chiudi